Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Enogastronomia e ospitalità alberghiera

In seguito alla riforma dell’Istruzione professionale, Dlgs 61 del 2017 e relativo regolamento attuativo (D.M. 92 del 2018), il nuovo indirizzo “Enogastronomia ed ospitalità alberghiera” è strutturato in un biennio ed in un successivo triennio.

In tale indirizzo il Diplomato acquisisce specifiche competenze tecnico pratiche, organizzative e gestionali nell’intero ciclo di produzione, erogazione e commercializzazione della filiera dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera.

Il Diplomato è in grado di operare curando i rapporti con il cliente, intervenendo nella produzione, promozione e vendita dei prodotti e dei servizi, valorizzando le risorse enogastronomiche secondo gli aspetti culturali e artistici del Made in Italy in relazione al territorio.

 

Enogastronomia e ospitalità alberghiera - Curvatura "Cucina di bordo"

 Per la costruzione dell’offerta formativa dell’indirizzo professionale Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, tenuto conto del dettato normativo vigente ed in particolare della Legge 6 agosto 2008, n. 133 e del suo Regolamento applicativo DPR 89/10, l’Istituto propone una curvatura incentrata alla professione dello Chef a Bordo.

La didattica su questa professionalità, in linea con il territorio in cui opera l’istituto prevede: all’interno del laboratorio di cucina un’ora sarà dedicata alla Cucina a Bordo; laboratorio di sala con un’ora dedicata al Servizio a Bordo; un incremento di due ore di Scienze Motorie da dedicare a lezioni di Vela.

 

 

Vai all'inizio della pagina